Consigli di Web Marketing per un’azienda

È ormai noto come il web stia sempre più acquisendo importanza nella nostra vita quotidiana. Crescono infatti di anno in anno, in maniera costante, gli italiani connessi: i cosiddetti “internauti”.

Cresce in particolar modo la fetta di coloro che si connettono in mobilità, tramite smartphone e tablet.

Alla luce di ciò riporto alcuni semplici consigli di web marketing per testare e implementare una presenza internet di base per un’azienda.

web marketing consigli
1) Avere un proprio sito web,
costantemente aggiornato e curato nella presentazione visiva e nei contenuti. L’ideale sarebbe l’integrazione di un blog all’interno, fonte dei contenuti originali che riguardano il settore in cui si opera e delle parole chiave; i contenuti generati costituiscono un elemento importante di condivisione sui social media;
2) La promozione del sito sia con annunci a pagamento ad es. su Google (con AdWords); o su Facebook (ad es. con le Facebook Ads, quelle che si vedono a destra del pannello Facebook, e nello stream delle notizie con le storie sponsorizzate); sia tramite la promozione “naturale” “organica” del sito per favorirne la ricercabilità sui motori di ricerca, la cosiddetta SEO (Search Engine Optimization), lavorando su accorgimenti del sito (tag title, description, tag immagini, link interni, ecc), nei contenuti, nelle parole chiave e nei link (in ingresso e in uscita);
3) L’attivazione di un sistema di newsletter (verso proprie banche dati per fidelizzare e informare) o DEM (campagne pubblicitarie via email su banche dati acquistate);
4) L’attivazione e gestione dei canali social: Facebook, YouTube, Foursquare, Twitter, Pinterest, Instagram, ecc.
In particolare Twitter, Pinterest e Instagram e da qualche giorno anche Facebook vanno utilizzati con i corretti #, utili a contestualizzare argomenti, parole chiave e foto. Foursquare dovrebbe essere utilizzato per favorire i check-in presso la propria struttura in cambio di un “gift”;
5) Il presidio dei social network, ma anche di blog, forum e siti specializzati.
Molto importante è capire gli obiettivi della propria presenza sul web e dunque impostare la strategia di comunicazione da attivare, monitorando i risultati, ad es tramite Google Analitycs.
contenuti web esempi
In generale i contenuti e le storie create su web e social media dovrebbero tenere in considerazione almeno alcuni tra questi elementi:
verità: le storie e post devono essere più veri possibile, autentici, riferiti a fatti, persone, emozioni, profumi e momenti reali; andate dietro le quinte, fate vedere la vostra azienda, i vostri collaboratori, umanizzate l’azienda;
umanità: i lettori sono persone, parlate e raccontate “verità”, toccate le loro “vite”;
passione: deve trasudare perché a “nessuno importa, finché non inizia a importare a te”;
originalità e sorpresa;
condivisione di contenuti e foto in tempo reale. Aumenta la viralità e interazione;
- create un’anticipazione di un qualcosa che sarà: raccontatene il prima, durante e dopo. Es. partecipazione ad una fiera, una manifestazione, un convegno, ecc;
- mostrate come il vostro cliente sta bene nella vostra struttura. Come date un valore aggiunto alla sua vacanza;
I mercati sono oggi più che mai conversazioni. Più si riesce a inserirsi nel flusso di notizie e suscitare l’interesse delle persone con contenuti originali, umani e veri, più si avrà la possibilità di generare traffico e far parlare di sé tramite il web e i social media.
*Fonte: Audiweb/Nielsen aprile 2013. Elaborazione Vincenzo Cosenza Blogmeter

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
Email
Print